Requisiti e vantaggi dei mutui green

18.03.2022
-

Il nuovo approccio europeo, che finanzia la decarbonizzazione, ha aperto le porte al concetto di sostenibilità: un traguardo molto ambito che sta prendendo sempre più piede anche in materia di finanziamenti. Gli istituti bancari hanno, infatti, deciso di contribuire con i mutui green: mutui o prestiti a tassi vantaggiosi, per favorire che decide di costruire o acquistare edifici che appartengono a determinate categorie di risparmio energetico, o per interventi finalizzati all’ecosostenibilità. Cos’è un mutuo green? Facciamo chiarezza sul significato di mutuo verde, approdato da poco sul mercato.

Cos’è il mutuo green?

Un mutuo green rientra nelle forme di finanziamento finalizzato. Chi sceglie questo tipo di mutuo per una casa ecologica può ottenere un finanziamento che copre fino al 100% del costo degli interventi e fino all’80% del costo dell’immobile. Il mutuo green consente, dunque, di finanziare l’acquisto di un’abitazione con classe energetica A o B, oppure una ristrutturazione che consente di trasformare la propria casa per raggiungere una maggiore efficienza energetica.

Tassi d’interesse agevolati

Con i mutui verdi gli istituti bancari possono offrire una serie di proposte con tassi di interesse agevolati. Le banche che adottano questo tipo di finanziamenti possono applicare spread più bassi rispetto ai classici mutui. Nei mutui per una casa ecologica, infatti, lo spread non supera il 5%. È fondamentale, però, che vengano rispettati determinati parametri che consentano una riduzione del consumo di energia e rendano, quindi, l’abitazione, una casa a basso impatto ambientale.

I requisiti per ottenere il mutuo verde

I requisiti per ottenere un mutuo green possono variare in base all’istituto bancario a cui ci si rivolge, ma è importante che l’acquisto o la ristrutturazione dell’immobile sia volto all’ottenimento di un maggiore efficientamento energetico. In caso di acquisto, l’immobile deve essere di classe energetica A o B; in caso di ristrutturazione, invece, l’intervento deve migliorare l’efficienza energetica di almeno il 30%, ottenendo in questo modo uno scatto di almeno due classi energetiche.

I vantaggi dei mutui green

Il vantaggio del mutuo green ha una doppia valenza: il risparmio nell’immediato grazie ai tassi d’interesse agevolati, ma anche un risparmio sul consumo in bolletta e una rivalutazione, nel tempo, dell’immobile, da cui si potrà ottenere un profitto maggiore qualora si decidesse di rivendere o di darlo in locazione.

Candidati

{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
{{BCD.lang.thisIsRequiredAndEmailValid}}
{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}

Allega un file

{{i + 1}}. {{f.name}} ({{f.size}} bytes)
Oppure trascina i file qui
Acconsento al trattamento dei dati personali
{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
{{BCD.lang.thisIsRequiredAndEmailValid}}
{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
0 - 1 anno 1 - 5 anni Oltre 5 anni
{{i + 1}}. {{f.name}} ({{f.size}} bytes)
Acconsento al trattamento dei dati personali

Cerca sulla mappa

Torna all'inizio
X