Mutuo seconda casa: condizioni e caratteristiche

19.02.2021
-

Quella di comprare una seconda abitazione può essere una scelta legata a proprie esigenze di vita o di lavoro – magari per chi deve trascorrere lunghi periodi in una città diversa da quella di residenza per motivi di lavoro o di studio o per chi desidera una casa per le vacanze, al mare o in montagna – o alla volontà di fare un investimento, affittando poi l’immobile oppure destinandolo ai figli o ad altri eredi. In ogni caso per procedere all’acquisto del bene è molto spesso necessario richiedere un mutuo. Vediamo quindi quali sono le principali caratteristiche di un mutuo seconda casa e quali le condizioni generalmente richieste dalle banche per la concessione di questo tipo di finanziamento.

Mutuo seconda casa

Accendere un mutuo seconda casa ha dei costi mediamente più alti e necessita di garanzie normalmente più stringenti rispetto a un mutuo prima casa. Per l’acquisto dell’abitazione principale sono previste infatti delle importanti agevolazioni: tra queste, legata al mutuo, è quella relativa all’imposta sostitutiva che nel caso di mutuo prima casa è pari allo 0,25% dell’importo finanziato mentre per un mutuo seconda casa arriva a ben il 2% della cifra presa in prestito.
I mutui seconda casa vengono inoltre considerati come maggiormente a rischio rispetto a quelli per l’abitazione principale visto che, come è evidente, il bene di cui vanno a finanziare l’acquisto ha un’importanza diversa per la famiglia o per il singolo compratore. Valutato anche che chi accende questo tipo di mutuo ha generalmente una situazione economica di livello medio/alto, le condizioni imposte sono mediamente meno favorevoli e le tutele imposte più restrittive. Ecco quindi perché la durata del mutuo viene fissata a un massimo di 30 anni e, soprattutto, perché l’LTV o loan to value, ossia il rapporto tra l’importo del mutuo e il valore dell’immobile, difficilmente supera il 60% mentre per i mutui prima casa si attesta normalmente sull’80% e in determinati casi può arrivare addirittura al 100%. Grande attenzione viene posta anche sulla percentuale della rata sul reddito mensile del richiedente: si tende a evitare che questo valore superi il 25%.

Relab Italia offre consulenza e servizi finanziari flessibili e accessibili legati al mercato immobiliare: tra questi la possibilità di richiedere un mutuo casa in costruzione.

Contattaci

{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
{{BCD.lang.thisIsRequiredAndEmailValid}}
{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
Acconsento al trattamento dei dati personali

Cerca sulla mappa

Torna all'inizio
X