Ecco la casa a forma di fiore: è composta di container ed è ultra-green

29.01.2020
-

Una casa a forma di fiore: già questo basterebbe a rendere l’immobile in questione molto particolare, ma sono anche molte altre le caratteristiche che permettono a questa struttura di distinguersi e di suscitare curiosità e interesse da ogni parte del mondo. La Joshua Tree Residence – questo il nome attribuitogli dal progettista, l’architetto britannico James Whitaker – è composta di container, si trova nel deserto, ha pareti completamente bianche ed è alimentata esclusivamente con energia rinnovabile: scopriamola insieme.

Joshua Tree Residence: un fiore nel deserto

L’abitazione ha la forma di un fiore, sbocciato tra l’altro nel deserto: la struttura si trova infatti all’interno del Parco nazionale Joshua Tree, nel deserto californiano. I petali sono dei container: ben 14, disposti in direzioni e con angolazioni diverse, sono chiusi alle estremità esterne da un vetro e quasi tutti costituiscono un ambiente diverso dell’abitazione. La Joshua Tree Residence occupa una superficie molto estesa, circa 200 metri quadri totali. La casa dispone di una grande cucina, soggiorno, studio, tre camere, tre bagni e una spaziosa terrazza. Tutti gli ambienti hanno un ampio affaccio sull’esterno e sono arredati in stile minimale, con colori prevalentemente neutri. Spiccano i due grandi divani rossi del salotto panoramico.

Comfort a basso impatto ambientale

L’utilizzo di container in edilizia è sempre più diffuso e rappresenta ormai non solo una moda, ma anche una pratica edilizia in grado di produrre ottimi risultati dal punto di vista della funzionalità, dell’estetica e anche della sicurezza. La Joshua Tree Residence è certamente un esempio di “container home” di altissimo livello: la progettazione è magistrale, il design degli interni è curato e di alta qualità e l’abitazione dispone di ogni comfort. Le pareti della casa sono completamente bianche, sia quelle esterne che le interne, e questo favorisce la luminosità degli ambienti, luminosità garantita anche dalla presenza delle grandi finestre e vetrate che caratterizzano ogni container. Una scelta dettata anche da ragioni di risparmio energetico, ma l’abitazione pensata dal Whitaker Studio punta alla sostenibilità anche e soprattutto grazie ai pannelli solari installati sul tetto del garage che generano energia elettrica in grado di soddisfare tutto il fabbisogno della casa. La Joshua Tree Residence è insomma una struttura davvero avveniristica e interessante ed è infatti stata raccontata e descritta da numerosi magazine e riviste di architettura e design.

 

Foto: Whitaker Studio

Contattaci

{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
{{BCD.lang.thisIsRequiredAndEmailValid}}
{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
Acconsento al trattamento dei dati personali

Cerca sulla mappa

Cerca sulla mappa

Torna all'inizio