Illuminare una casa buia: 10 consigli utili

25.03.2020
-

Case con poche finestre o con finestre piccole, magari seminterrati oppure abitazioni che si trovano all’interno delle città e che hanno altre case e palazzi vicini che fanno da ostacolo alla luce. Le case buie sono tutte inevitabilmente penalizzate. La luce naturale infatti dona a ogni ambiente un aspetto migliore, conferisce un senso di maggiore apertura e spazio e influisce positivamente anche sull’umore. Una casa poco luminosa rischia inoltre di perdere anche dal punto di vista del valore economico. Ecco quindi 10 consigli per illuminare una casa buia.

1. Colori chiari e accesi

I colori chiari e in particolare il bianco fanno risaltare la luce: per questo devono essere dominanti in una casa buia, sia per quanto riguarda pareti e pavimento che in riferimento a mobilio e complementi. Per evitare la monotonia e spezzare un po’ si può aggiungere qualche elemento di colore più vivace e acceso, ma sempre non troppo scuro: giallo, azzurro, verde, rosa, per fare degli esempi.

2. Superfici lineari e lucide

Anche le superfici lucide aiutano a far sembrare meno buia una casa. Meglio poi se sono anche lineari e senza troppi decori.

3. Trasparenze

Per far passare la luce ed evitare angoli bui diamo via libera al vetro. Nelle case poco luminose è il materiale ideale per tavoli e porte: meglio se completamente trasparente, ovvio.

4. Specchi

Gli specchi riflettono la luce e danno luminosità e profondità agli ambienti. Mettetene quindi, anche di molto grandi se potete, in soggiorno, in camera, in bagno e in ogni altra stanza in cui è possibile farlo.

5. Occhio alle finestre

Nello scegliere le finestre optiamo per quei modelli con un profilo più sottile e quindi che hanno una più ampia superficie in vetro. Anche pochi centimetri in più in grado di far passare la luce fanno la differenza.

6. Mobili bassi

Preferite mobili bassi e non eccessivamente ingombranti e, in generale, evitate di inserire in casa elementi che possano ostacolare il diffondersi della luce.

7. Riporre e riordinare

Stanze ordinate, in cui tutto è al proprio posto, possono risultare più luminose. Pile di libri, troppe piante o vasi di fiori ravvicinati, suppellettili e soprammobili sono quindi da evitare.

8. Quadri alle pareti

Qualche quadro, anche di grandi dimensione, e con colori chiari o comunque vivaci, va più che bene, ma anche in questo caso senza esagerare. Troppi quadri appesi danno la percezione di ambienti più piccoli e meno luminosi.

9. Tende

Le tende hanno come funzione principale quella di oscurare quindi sono da evitare nelle case buie. Se non vogliamo farne a meno teniamole sempre aperte e scegliamole di colore chiaro e in materiale leggero.

10. Luce artificiale

La luce artificiale è poi ovviamente l’alternativa a quella naturale. Affinché questa tuttavia abbia un effetto omogeneo e gradevole sono due gli aspetti da tenere principalmente in considerazione. Innanzitutto è meglio distribuire all’interno dell’ambiente più punti luce e non puntare su un solo corpo illuminante. Nella scelta di lampade, applique e faretti inoltre è bene preferire forme semplici ed essenziali e colori neutri e tenui; meglio ancora se è possibile optare per luci a incasso e strisce di led.

Contattaci

{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
{{BCD.lang.thisIsRequiredAndEmailValid}}
{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
Acconsento al trattamento dei dati personali

Cerca sulla mappa

Cerca sulla mappa

Torna all'inizio
X